PromoImpresa – Borsa Merci, grazie all’importante sinergia con le scuole secondarie di secondo grado del territorio e all’opportunità promossa dal progetto “Laboratorio Territoriale per l’Occupabilità Mantova per le STEM – LTO&STEM” (DigitarSI 2021), promuove un Hackathon per individuare soluzioni creative/innovative per una serra sperimentale in grado di innescare una produttiva collaborazione tra sistema scolastico e sistema imprenditoriale su nuovi processi di innovazione connessi allo sviluppo delle competenze dei giovani.

L’Hackathon, grazie anche ai fondi camerali di incremento del 20% “Formazione e lavoro”,  si inserisce all’interno del progetto “Mantova: Laboratorio territoriale diffuso per l’innovazione e l’occupabilità” sostenuto da Fondazione Cariverona e promosso/realizzato da Camera di commercio (Ente Capofila), Provincia e Comune di Mantova, Politecnico di Milano, Unimore, PromoImpresa – Borsa Merci, FOR.MA, Istituto Sanfelice (Istituto capofila della rete LTO Mantova) e Istituto Manzoni (Istituto capofila della Rete Alternanza/PCTO della provincia di Mantova).

Ospiti d’eccezione saranno importanti realtà del territorio che presenteranno le proprie esigenze e metteranno a disposizione le proprie competenze/professionalità per affiancare i team nello sviluppo delle proposte.

OBIETTIVI
Ai partecipanti sarà richiesto di lavorare in team per ideare, progettare ed eventualmente prototipare soluzioni innovative da inserire all’interno di una serra sperimentale su cui investire in una logica di sistema.

Ciascuna soluzione, costruita sui bisogni e sulle problematiche delle realtà imprenditoriali in rete, dovrà offrire un quadro di riferimento su quattro aree funzionali alla successiva concretizzazione:

  • Ambito di ricerca e/o di sperimentazione, finalizzato a presentare gli obiettivi di ricerca/sperimentazione, le caratteristiche dei processi e i risultati attesi;
  • Investimento tecnologico necessario, finalizzato a qualificare e quantificare gli aspetti strumentali/tecnologici da acquisire con riferimento sia ai costi sia alle componenti di seguito delineate;
  • Componenti tematico/disciplinari, al fine di delineare le potenziali ricadute sul fronte STEM, sostenibilità e comunicazione;
  • Componente didattico/curriculari, al fine di qualificare le competenze, conoscenze e abilità coinvolte e/o coinvolgibili nei processi di sperimentazione e di delineare la struttura di possibili protocolli didattici su cui investire.

Particolarmente importante rispetto alla successiva concretizzazione delle soluzioni proposte è la potenziale connessione con il progetto “Laboratorio Territoriale per l’Occupabilità Mantova per le STEM – LTO&STEM” (DigitarSI 2021) che vede il coinvolgimento di tutti gli Istituti Tecnici ad indirizzo tecnologico del territorio, insieme alle Istituzioni e all’Università.

Il progetto prevede, infatti, un investimento nell’anno scolastico 2022/23 per la concretizzazione di due obiettivi in linea con gli output dell’Hackathon che potranno quindi essere presi in carico:

  • realizzazione di un laboratorio di coproduzione trasversale agli Istituti coinvolti e ai loro indirizzi di studio per la realizzazione di una serra intelligente/sperimentale;
  • definizione e condivisione di protocolli didattici dedicati alle STEM per investire su competenze che mettano in relazione i bisogni delle imprese con i percorsi curriculari di carattere tecnologico.

DATE E SVOLGIMENTO
L’Hackathon si svolgerà presso il Laboratorio Territoriale per l’Occupabilità (strada Spolverina 11 – piano terra dell’edificio che ospita l’ex Istituto Superiore “Vinci”) dal 2 al 16 dicembre 2022 e si rivolge in particolare ai docenti e ai tecnici di laboratorio degli Istituti Superiori e CFP del territorio.

MODALITÀ DI PARTECIPAZIONE
La partecipazione è totalmente gratuita ed è aperta a massimo 24 partecipanti. Per partecipare alla Call è necessario compilare e trasmettere entro venerdì 25 novembre il modulo on line https://bit.ly/3U9o4jo, allegando il curriculum in formato Europass e la copia di un documento di identità.

PREMI
Tutte le soluzioni presentate dai team il 16 dicembre saranno valutate da una commissione di esperti che selezionerà tre progetti vincitori sulla base dell’originalità, funzionalità, innovatività, fabbricabilità e replicabilità. Ai primi tre classificati, il partner di progetto FOR.MA assegnerà i seguenti premi:

  • 1500,00 € al primo team classificato;
  • 1000,00 € al secondo team classificato;
  • 500,00 € al terzo team classificato.